Home
 
 
 
Così venisti al mondo
da tanti luoghi vieni,
dall'acqua e dalla terra,
dal fuoco e dalla neve,
da così lungi cammini
verso noi due,
dall'amore terribile
che ci ha incatenati,
che vogliamo sapere
come sei, che ci dici,
perchè tu sai più
del mondo che ti demmo.
Pablo Neruda
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
MESSAGGIO

 

A TUTTI I BAMBINI ADOTTATI
 
 

C’ erano una volta due donne
Che non si erano mai incontrate
Una che tu non ricordi,
l’ altra che tu chiami “ mamma “.
Due vite differenti
Nel completamento di una sola, la tua.
Una era la tua buona stella,
l’ altra era il tuo sole.
La prima ti diede la vita,
la seconda ti insegnò come viverla.
La prima creò in te il bisogno d’ amore,
la seconda era qui per colmarlo.
Una ti diede le radici,
l’ altra ti offrì il suo nome.
La prima ti trasmise i suoi doni,
la seconda ti propose un obiettivo.
Una fece nascere in tè l’ emozione,
l’altra colmò le tue angosce.
Una ricevette il primo sorriso,
l’altra asciugò le tue lacrime.
Una ti offrì in adozione,
era tutto quello che poteva fare per tè.
L’ altra pregava per avere un bambino :
e Dio la portò verso di te.
E ora quando piangendo tu mi poni l’eterna domanda:
eredità naturale o educazione, di chi sono frutto?
Né dell’una né dell’altra, mio bambino
Semplicemente di due differenti forme d’amore.
(Autore filippino sconosciuto )